Fusilli gluten free alla canapa con crema di avocado, cavolo viola e anacardi

Somewhere over the rainbow
Bluebirds fly
And the dreams that you dream of
Dreams really do come true…

All-focus

Arcobaleno… Comunque lo si chiami, quel nome ti fa sognare: ‘arcobaleno’. Da piccolo pensi che sia qualcosa che viene fuori dal nulla, come la luna. Vai a spiegarlo a un bambino che la luna non scompare davvero, ma semplicemente per un po’ non la si vede. E forse è bello così: credere che quando la luna è nuova, davvero la luna sia scomparsa e volata via in qualche altro universo. Anche per l’arcobaleno: quando ancora non sai la spiegazione scientifica, hai voglia di pensare che quella sia una scala che il cielo manda giù affinché tu possa vedere il sole anche quando c’è la pioggia. E anche quando sei adulto, anche quando sai che dietro c’è un perché fisico, ti godi quei colori e quell’apparizione come un piccolo miracolo. Inspiegabile eppure meraviglioso. Arriva in un baleno, porta via il temporale e ti trasmette quel senso di pace che sono la luce pulita dopo la pioggia sa darti: puoi tirare il fiato, puoi respirare, puoi credere che la peggiore pioggia possa portare il migliore dei cieli. La natura ci dice già tutto…

Arc en ciel. In fondo è proprio così: un arco nel cielo. Come il manico di un cestino di vimini che ha qualche piccola imperfezione. Ecco: un cestino di vimini pieno di ciliegie. Forse i francesi vedono l’arcobaleno così, e lo chiamano arc en ciel perché è come l’arco di cupido che scaglia bellezza, o come il manico del cestino pieno di belle ciliegie rosse, o mele gialle, o albicocche arancioni, o uva viola o tutti i colori del mondo….

Rainbow. Il mio preferito, l”inchino della pioggia’. E allora mi viene da pensare che anche la pioggia abbia la consapevolezza di essere pioggia, della sua capacità rinfrescante ma anche della forza impetuosa e violenta che tira fuori quando si scatena, della sua innata capacità di compiere disastri. E allora a volte si china verso la terra, chiede scusa e manda il rosso, l’arancione, il giallo, il verde, l’azzurro, l’indaco e il violetto. Te li manda tutti, nella loro cocente, splendente e coinvolgente bellezza. Anche se non possiamo toccarlo, quell’inchino del cielo, quell’arco sospeso di ciliegie e vimini, quel frammento di vita che arriva  in un baleno e scompare in un baleno, ci ricorda la forza pulsante delle cose intangibili eppure meravigliose. E miracolose.

davdav

FUSILLI GLUTENFREE ALLA CANAPA CON CREMA DI AVOCADO, CAVOLO VIOLA E ANACARDI. Ricetta vegana 

Questo piatto per me è un arcolabeno: un po’ verde, un po’ viola, un po’ arancio, un po’ giallo. E anche un po’ bianco, quello spazio di luce e di aria che contiene tutto e che tutto rivela e svela. Un arcobaleno per loro, i miei amici STRABUONO che hanno da poco lanciato un prodotto strabuono: una pasta preparata solo con farina di riso, farina di canapa e acqua. Gluten Free, corposa, ricchissima di sapore. Come tutte le pasta già così piene di gusto, il condimento è un’aggiunta, non un protagonista. E così ho scelto una crema di avocado preparata con latte di riso, del cavolo saltato al curry e degli anacardi. Se volete questa pasta al dente (per sentire tutto il sapore della canapa) cuocetela secondo i tempi indicati 6-8 minuti; se invece la desiderate più tenera, cuocetela qualche minuto in più. In ogni caso tiene benissimo la cottura e non rischierete mai di scuocerla!

sdrAll-focus

Ingredienti per 4 persone 

1 confezione di Fusilli Strabuono alla farina di riso e canapa (250 g); 1/2 cavolo viola piccolo; 1/2 avocado; 70 g di anacardi; 1/2 bicchiere di latte di riso; 1 spicchio d’aglio; 1/2 cucchiaino di curry madras; Extravergine (per questa ricetta ho scelto ilMonocultivar Moraiolo TERRE ROSSE), sale e pepe q.b.

Preparazione 

  • In una padella saltate il cavolo tagliato a striscioline con un cucchiaio di olio e aglio, un pizzico di sale e il curry. Aggiungete del brodo di verdura e proseguite la cottura per 20 minuti circa.
  • Nel frattempo preparate la crema di avocado: pulite l’avocado, frullatelo insieme al latte di riso, qualche anacardo e un pizzico di pepe. Otterrete una bella crema.
  • Cuocete i fusilli, e conditeli metà con la crema di avocado, metà con il cavolo al curry.
  • Ultimate il tutto con del buon Extravergine!

Prodotti 

STRABUONO

AZIENDA AGRARIA HISPELLUM

sdr

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...