Orzo con salsa di noci ligure su letto di capra, balsamico e fiori di tarassaco

Da qualche parte qualcosa di incredibile è in attesa di essere scoperto

[Carl Sagan]

Mi piace pensare che il significato di questa Pasqua sia proprio legato allo scoprire. E in fondo se ci pensiamo bene, scoprire qualcosa significa risvegliarlo dal suo silenzio e portarlo alla luce. Come le cose belle, ma anche come quelle meno belle. Scoprire cosa non vorremmo mai scoprire, metterci di fronte ai mille lati della realtà. E non parlo di verità. Quella per scoprirla forse ci vuole troppo e forse non ci è nemmeno dato di arrivare a tanto. Ma le mille sfaccettature della realtà, scoprirle e portarle alla luce è un nostro dovere.

davAll-focusAll-focus

Qualcosa di incredibile attende di essere scoperto. E vedo la Pasqua come l’occasione giusta per risvegliarci un po’ dalla nostra disattenzione, godendoci spazi di vita e sogni accarezzati dal sole. Rinascere non è un processo, né uno stato ma l’occasione, l’occasione giusta. Pensiamo all’etimo di occasione e tutto si fa chiaro: qualcosa che “cade” a proposito, un’opportunità. E il bello è che la vita ci viene data, ma le occasioni, quelle che cadono a proposito, quelle sì che siamo noi a doverle recuperare. Come quando si fa tesoro dell’acqua piovana, come quando recuperi al volo il pallone, come tutte le volte in cui eviti che qualcosa cada e si rompa. L’occasione capita per caso ma si sviluppa per la nostra volontà. E questa Pasqua sia per noi il momento per far accadere l’incredibile. Che non è niente di straordinario e nello stesso momento lo è: perché è il nostro modo di svegliare le cose e quindi di svegliarci. Se non è Pasqua questa…

davAll-focus

INSALATA DI ORZO CON SALSA DI NOCI LIGURE, LETTO DI CAPRA, MENTA E BALSAMICO. FIORI DI TARASSACO

Ingredienti per 4 persone 

1 confezione di orzo perlato bio Girolomoni (400 g); 45 g di salsa di noci Il Pesto di Pra’; 100 g di spalmabile di capra; foglie di menta; un cucchiaio circa di crema di aceto balsamico; 1 cucchiaio di latte;  brodo di verdura; olio evo, sale e pepe q.b.; fiori di tarassaco.

Preparazione

  • Cuocete l’orzo in abbondante acqua bollente salata con brodo di verdure per circa 20 minuti.
  • Nel frattempo, in una padella scaldate il formaggio di capra allungato con il latte, un filo d’olio, la menta tagliata fine, un pizzico di pepe. Spegnete e aggiungete la crema di balsamico.
  • Condite l’orzo con la salsa di noci, ancora qualche fogliolina di menta e qualche fiore di tarassaco, e servite con un letto di capra, menta e balsamico. Ultimate con i fiori di tarassaco e un giro d’olio.

davAll-focus

Prodotti

GIROLOMONI 

IL PESTO DI PRA 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...