Ricetta ungherese: POGÁCSA versione dolce

Sinuoso, placido, lento / serpeggia in anse il Danubio, / scivola il titanico rettile d’acqua / dalla Foresta Nera / alla pianura ungherese / verso la regina d’Europa / sfila docile e cauto sotto / i suoi ponti storici / con dita d’ambra e lapislazzuli, / s’inchina riverente e quieto / ai segni della storia…

[A. Appiano, Cartolina da Budapest]

Le si prepara al formaggio, al burro, alla pancetta, anche se la più famosa – come recitano anche le celebri ricette di Ilona Horváth, must per la cucina ungherese – sono quelle alle patate. In occasione di ospiti a casa, è tradizione che la donna prepari queste focaccine salate in segno di benvenuto, insieme a un distillato di frutta (la pálinka, preparata dall’uomo di casa) e all’accogliente Isten hozott, ovvero “Vi ha portato da noi Dio”. La ricetta salata della Pogácsa prevede uova e, in eguali quantità, patate, burro e farina. Le patate vanno lessate e, una volta fredde, impastate con il resto degli ingredienti. Il composto va fatto riposare per tre ore: una volta steso, si ricavano delle forme con il tagliabiscotti (perlopiù rotonde), spennellate con il tuorlo e infornate.

wp-image-1474672720jpg.jpg

 POGACSA UNGHERESE VERSIONE DOLCE

Questa ricetta dolce con ricotta e limone proviene da una cara amica di Budapest. La forma irregolare deve ricordare quella di piccole focaccine (assomigliano un po’ agli Shortbread non trovate?), sono velocissime da preparare e da stendere. E non serve nemmeno la formina: è sufficiente tagliare dei rettangoli. Perfette con del gelato, ma anche per una colazione un po’ più golosa, si conservano fresche e profumate per 4-5 giorni.

wp-image-911314881jpg.jpg17175895_10211605817928495_1588563411_o

Ingredienti per una trentina di biscotti

200 g di farina di grano tenero tipo O Girolomoni, 200 g di burro, 200 g di ricotta fresca, 200 g di zucchero di canna, la scorza di un limone, un cucchiaio di zucchero a velo San Martino, un pizzico di sale.

Preparazione

  • Mescolate farina, ricotta, zucchero, sale e la scorza del limone. Fate sciogliere il burro a bagnomaria e aggiungetelo al composto. Fate riposare il panetto in frigorifero per 30 minuti. Stendete l’impasto, formate una mattonella e tagliate dei rettangoli lunghi circa 10 cm e larghi 3. Fate dei buchini con la forchetta.
  • Infornate a 180° per 30 minuti. Ultimate con lo zucchero a velo.

wp-1488821528264.jpg

Prodotti 

GIROLOMONI

SAN MARTINO

Cucchiaino MEPRA 

17193816_10211605385157676_1609332282_o

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...